27 giugno 2005

ne avrei fatto volentieri a meno, ma...

il torino torna in serie a. fe-li-ci-ta-zio-ni.

19 Comments:

Blogger Enver said...

ma anche no. confidiamo nei sei punti del derby

10:08  
Anonymous emaufff said...

del torino in serie A?

11:00  
Anonymous cat"granata"power said...

oleeeeeeeeeeeeeeeè!

11:44  
Blogger Enver said...

questa non la sapevo. vabbè, vieni da quelle valli, come il Medioman del Grande Fratello 2

11:47  
Anonymous Pippo granata said...

Enzoppì gobbo...non ci gioco più a calcetto in squadra con te...;^P

14:55  
Blogger enzop said...

@ enver: qualcosa ci tolgono sempre, o quasi...

@ emaufff: eh ;)

@ catpauer: nemmeno io sapevo.

@ pippo: dai, cerco di farlo sapere il meno possibile, ma sì, sono gobbo. però uno di quelli buoni, che spesso si vergogna anche di esserlo.

15:04  
Anonymous Tom said...

120 minuti di tachicardia. una notte di delirio più totale. e se voi eravate 54000 alla festa scudetto, noi 57000 alla partita dell'anno.

siamo una bolgia incazzata...

17:34  
Anonymous cat"granata"power said...

ascoltare i delgados e tifare bianconero non è coerente. va là che di calcio non parlo mai ma tifare toro ha il suo fascino. dovreste provare...

17:35  
Anonymous cat"granata"power said...

e poi vuoi mettere tifare una squadra che ha avuto giuocatori come questo http://www.faberteater.com/bruno_neri.htm ...

17:38  
Anonymous cat"granata"power said...

Bruno Neri, calciatore prima del Faenza, poi della Fiorentina, successivamente della Lucchese e infine del GRANDE TORINO e azzurro nelle squadre di Vittorio Pozzo. Uno sportivo che fuori dal campo si dedicava all’arte, alla poesia, agli incontri culturali con scrittori, poeti, attori, per cercare l’ispirazione da mettere poi in campo.
La sua vita, trascorsa lungo le sponde di quattro fiumi: il Lamone, l’Arno, il Serchio, il Po, porta lui, calciatore, ad incontrare i sentieri della poesia di Campana, Montale, Pavese. Ma la partita più importante deve ancora venire. Una volta lasciata la maglia di mediano percorrerà i sentieri aspri delle montagne fra la Toscana e la Romagna, per affrontare l’avversario più difficile, l’invasore nazista, per l’ultima, infinita partita…

17:40  
Blogger enzop said...

ragazzi, vi dico una cosa che ripeto spesso (e che probabilmente porterà enver a non rivolgermi più la parola). dovessi scegliere adesso una squadra per cui tifare, sceglierei di certo il toro per una lunga serie di motivi. però sono juventino da quando avevo sei anni e la squadra del cuore non si cambia. per cui massimo risptto per il toro, ma anche gli inevitabili sfottò, che cazzo. e poi vi ho pure fatto i complimenti, cos'altro devo fare? ficcarmi una scopa nel culo e ramazzarvi la maratona?

17:54  
Anonymous tom said...

e io ti farei una bella foto-ricordo. pochi potrebbero vantare un trofeo così, quasi nessuno tra i non feticisti (ecco, lo sapevo, parlo di nuovo come il senatoreavita max collini...)

e poi è risaputo, se tifi juve il massimo a cui aspirare è gigi d'agostino. ho provato al concerto degli offlaga, oh ce ne fosse stato uno che non ha chiuso il discorso con "comunque domenica tutti allo stadio... li massacriamo".

e poi voi non avevate la magica coppia pulici graziani (e non avete manco un ex che fa da allenatore a campioni, il sogno...), il filadelfia, e poi quando vincete lo scudetto mica avete la panda 4x4 modello tuttounabandieragranata che strombazza allegra. dovevi vedere quante ne passavano in corso Unione...

18:19  
Anonymous angi said...

enzop anomalo gobbaccio dal cuore d'oro...
ps viva toro!!!non molliamo mai!

20:35  
Blogger Enver said...

Danilo, un giorno parleremo di Grande Torino davanti a un Gattinara d'annata... ne ho il know-how (chiedi a Enzo)

21:40  
Blogger Enver said...

io dovessi aver scelto più tardi, sarei doriano. per i colori, per l'incanto della banda-Vialli, etc.

21:41  
Anonymous mammara said...

mi unisco al tripudio dei cuori granata (i gemelli del gol, il poeta, gli eroi di superga, gigi meroni, etc. etc.). e ho fatto in tempo a vivere lo scudetto, cosa che non ricapiterà più. confermo anch'io il know how granata di enver, ho visto uno dei cimeli da lui custoditi (di colore azzurro, però).

00:12  
Blogger enzop said...

oh, aver detto che dovessi scegliere adesso sceglierei toro non vi autorizza a ridurre questo post in una board granata, vabbene?

09:42  
Anonymous Pippo said...

Hihihihi...^_^

09:49  
Anonymous pep rosanero said...

sapevamo che ce l' avreste fatta anche voi.

21:01  

Posta un commento

<< Home